libere considerazioni -ISCHIA – La gestione del contenzioso da acqua. Continuano le cause contro l’ente. Le strade comune di Ischia sono piene di buche, i cittadini si fanno male e fanno causa all’ente. E Lor signori? Invece di fare la manutenzione alle strade, preferiscono dare incarichi legali… Con un sindaco e un assessore geometra () che vuoi di più dalla vita? Nonostante le bacchettate dei revisori dei conti, assessori e dirigenti se ne fregano. Dalla delibera numero 118 del 30 dicembre 2016 emerge che vi sono una di incarichi legali per oltre 10mila euro e su questo capitolo lor signori (i politici) già hanno speso oltre 674 mila euro…
Ma jatevenne!
Il testo della delibera
La Giunta Comunale
PREMESSO:
Che sono stati notificati i sottoelencati atti:
1) Citazione proposta innanzi al G.d.P. Ischia da Stilla Giuseppe cl il Comune di Ischia, notificata all’ente il 20.10.2016, per il risarcimento dei danni per il sinistro occorso il 23.04.2016 alle ore 09,00 ca, alla propria autovettura che rimaneva in panne a seguito dell’allagamento del tratto di di via Delle Ginestre;
2) Citazione proposta innanzi al Giudice di Pace di Ischia da Balestrieri Agostino c/ il Comune di Ischia, notificata all’ente il 21.10.2016, per il risarcimento dei danni materiali per il sinistro occorso il 09.05.2015 alle ore 12,45 circa in Ischia Ponte alla via Seminario alla propria autovettura a causa del pilomat;
3) Citazione proposta innanzi al Giudice di Pace di Ischia da Di Frenna Anna c/ il Comune di Ischia, per l’udienza del 16.01.2017. notificata all’ente il1 0.11.2016, per il risarcimento dei danni materiali per il sinistro occorso il 21.12.2015 verso le ore 22,00 circa in Ischia alla via Montagna all’autovettura di proprietà della stessa e condotta dal sig. Trani Francesco causa buca;
4) Citazione proposta innanzi al Giudice di Pace di Ischia da Vitolo Giovanni c/ il Comune di Ischia, per l’udienza del 09.01.2017 notificata all’ente il 08.11 .2016, per il risarcimento dei danni fisici per il sinistro occorso il 02.01 .2015 alle ore 22,45 in Ischia alla via Arenella civico n. 1 per caduta dal motociclo a causa di una buca;
5) Citazione proposta innanzi al Giudice di Pace di Ischia da Patalano Biagio e Florio Anna n.q. di genitori esercenti la potestà sul figlio minore Patalano Danilo c/ il Comune di Ischia, per l’udienza del 09.01.2016, notificata all’ente il 08.11.2016, per il risarcimento dei danni fisici al minore Patalano Danilo per il sinistro occorso il 25.06.2015 alle ore 21,00 circa in Ischia alla via Arenella per caduta dalla bicicletta a causa di una buca presente nei pressi dell’esercizio commerciale “Matese”;
6) Citazione proposta innanzi al Giudice di Pace di Ischia da lacono Gennaro e Mellusi Teresa n.q. di genitori esercenti la potestà sulla figlia minore lacono Danila c/ il Comune di Ischia, per l’udienza del 26.01.2017 notificata all’ente il 02.12.2016, per il risarcimento dei danni fisici alla minore Danila per il sinistro occorso il 29.06.2016 alle ore 17,00 circa nei pressi dell’attività commerciale “Jet Set” in Ischia Ponte percaduta a causa di una presunta disconnessione del manto stradale;
7) Citazione proposta innanzi al Tribunale di Napoli Sez. Dist. Ischia da Alloro Caterina c/il Comune di Ischia, per l’udienza del 25.05.2017, notificata all’ente il 02.12.2016, per il risarcimento dei danni fisici per il sinistro occorso il 02.08.2015 alle ore 17,00 circa in Ischia Ponte sul pontile che conduce al Castello per caduta causa di una presunta sostanza oleosa;
8) Decreto Ingiuntivo n. 2068/2016 del 22.11.2016 emesso dal Giudice del Tribunale di Napoli Sez. Lavoro sul ricorso RG. n. 24396/16 proposto da Sergio Cricco c/ il Comune di Ischia, notificato all’ente il 09.12.16 ad istanza dell’avv. Esposito n.q. di difensore di Cricco Sergio ed in data 12.12.16 ad istanza dell’avv. Paola Esposito n.q. di attributario;
9) Decreto Ingiuntivo n. 2059/2016 del 21 .11 .2016 emesso dal Giudice del Tribunale di Napoli Sez. Lavoro sul ricorso RG. n. 24479/16 proposto da Marena Paolo c/ il Comune di Ischia, notificato all’ente il 09.12.16 ad istanza dell’avv. Esposito n.q. di difensore di Marena Paolo ed in data 12.12.16 ad istanza dell’avv. Paola Esposito n.q. di attributario;
10)Decreto Ingiuntivo n. 2045/2016 del 18.11.2016 emesso dal Giudice del Tribunale di Napoli Sez. Lavoro sul ricorso RG. n. 24395/16 proposto da Scipione c/ il Comune di Ischia, notificato all’ente il 09.12.16 ad istanza dell’avv. Esposito n.q. di difensore di Scipione ed in data 12.12.16 ad istanza dell’avv.
Paola Esposito n.q. di attributario;
11)Decreto Ingiuntivo n. 2163/2016 del 05.12.2016 emesso dal Giudice del Tribunale di Napoli Sez. Lavoro sul ricorso RG. n. 24539/2016 proposto da Impagliazzo Francesco c/ Comune di Ischia, notificato all’ente il 30.12.2016;
12)Ricorso al TAR Campania Napoli proposto dai sigg.ri Guidetli Vincenzo, Guidetti Giulio e Guidetti Maria Gabriella cl il Comune di Ischia ed altri,notificato all’ente il 02.11.2016, avverso e per l’annullamento del provvedimento n. 27 del 13.11.2015;
13)Ricorso al TAR Campania Napoli proposto da Lauro Luigi cl il Comune di Ischia + 1 perl’annullamento del provvedimento prot. n. 30113 del 24.10.2016 notificato il
25.10.2016;
14)Ricorso in appello al Consiglio di Stato proposto dalla società La Ninfea s.a.s. c/ il Comune di Ischia, avverso e per l’annullamento della sentenza TAR Campania Napoli n. 1975/2016, notificato al costituito dell’ente avv. Giuseppe Di Meglio;
15)Ricorso alla Suprema Corte di proposto dall’ing. Giulio Ferrara c/il Comune di Ischia, notificato al procuratore costituito dell’Ente, avverso la sentenza della Corte di Appello di Napoli n. 3612/2016.
RITENUTO di resistere nei predetti giudizi e di proporre opposizione ai decreti ingiuntivi al fine di tutelare le ragioni e gli interessi del Comune di Ischia, e di affidare l’incarico ai legali di cui all’elenco in attuazione della delibera di G.C. n. 9 del 14.01.2016;
DATO atto che i contratti di patrocinio legale volti a soddisfare il solo bisogno di giudiziale, inquadrabili come prestazioni d’opera intellettuale sono sottratti all’obbligo della richiesta del CIG afferente la tracciabilità dei flussi finanziari, ai sensi della determinazione dell’AVCP n. 4 del 7.7.2011 , par. 4.3;
VISTI i pareri allegati ed espressi ai sensi dell’art. 49 del D.Lgs. 267/2000;
CON voti unanimi resi nelle forme di legge;
DELIBERA
A) Per le motivazioni espresse in narrativa, di proporre opposizione e resistere nei giudizi
proposti innanzi all’A.G.O. e all’A.GA dalle ditte suindicate con gli atti riportati in premessa;
B) di affidare gli incarichi ai legali di seguito elencati per il giudizio a fianco di ciascuno di essi indicato, conferendo agli stessi il mandato del Sindaco o del Vice Sindaco di rappresentare e difendere l’ Comunale di Ischia in tali procedure, con ogni facoltà di legge ritenendo l’operato degli stessi sin da adesso per rato e fermo senza bisogno di ulteriore ratifica:
• all’avv. Emanuele Di Meglio con studio legale in Ischia alla via Dello Stadio n. 61 – l’incarico di resistere nel giudizio proposto innanzi al G.d.P. di Ischia da Stilla Giuseppe c/ Comune di Ischia con atto di citazione notificato all’ente il 20.10.2016;
• all’avv. Elena Fortuna con studio legale in Ischia alla via Delle Ginestre n. 16 – l’incarico di resistere nel giudizio proposto innanzi al G.d.P. Ischia da Balestrieri Agostino c/Comune di Ischia, con atto di citazione notificato all’ente il 21.10.2016;
• all’aw. Angela Anna Onorato con studio legale in Ischia alla via Trav. G.B. Vico n. 38 – l’incarico di resistere nel giudizio proposto innanzi al G.d.P. di Ischia da Di Frenna Anna cl Comune di Ischia con atto di citazione notificato all’ente il 10.11.2016;
• all’avv. Natalia Alassini con studio legale in Casamicciola Terme alla via Castiglione n. 43 – l’incarico di resistere nel giudizio proposto innanzi al G.d.P. di Ischia da Vitolo Giovanni cl il Comune di Ischia, con atto di citazione notificato all’ente il 08.11 .2016;
• all’avv. Agata Banfi con studio legale in Ischia alla via Casciaro n. 39 – l’incarico di resistere nel giudizio proposto innanzi al G.d.P. di Ischia da Patalano Biagio e Florido
Anna n.q. cl il Comune di Ischia, con atto di citazione notificato all’ente il 08.11 .2016;
• all’avv. Laezza Luigia con studio legale in Napoli alla via Palepoli n. 21 – l’incarico di resistere nel giudizio proposto innanzi al G.d.P. di Ischia da lacono Gennaro e Mellusi Teresa n.q. cl il Comune di Ischia, con atto di citazione notificato all’ente il 02.12.2016;
• all’aw. Raffaele Pesce con studio legale in Casamicciola Terme alla via Castiglione n. 33 – l’incarico di resistere nel giudizio proposto innanzi al Tribunale di Napoli Sez. Dist. Di Ischia da Alloro Caterina c/il Comune di Ischia, con atto di citazione notificato all’ente il 02.12.2016;
• all’avv. Mariangela Calise con studio legale in Ischia alla via Fasolara n. 4 – l’incarico di proporre opposizione ai Decreti Ingiuntivi emessi dal Tribunale di Napoli Sezione
Lavoro n. 2068/16 in favore di Sergio Cricco, n. 2059/16 in favore di Marena Paolo, n.
Allo G00118 2045/16 in favore di Arcamone Scipione e n. 2163/16 in favore di Impagliazzo Francesco ed in danno del Comune di Ischia, notificati all’ente il 09.12.16 e il 12.12.2016 e il 31.12.2016;
• all’avv. Antonio lacono con studio legale in Casamicciola Terme alla via Corso Garibaldi n. 16 – l’incarico di resistere nel giudizio proposto innanzi al TAR Campania Napoli dai sigg.ri Guidetti Vincenzo, Guidetti Giulio e Guidetti Maria Gabriella c/ il Comune di Ischia ed altri, con ricorso notificato all’ente il 02.11.2016;
• all’avv. Gioacchino Ce lotti con studio legale in Ischia alla via Osservatorio n. 40 – l’incarico di resistere nel giudizio proposto innanzi al TAR Campania Napoli da Lauro Luigi c/ il Comune di Ischia + 1, con ricorso notificato all’ente il 29.11.2016;
• all’avv. Giuseppe Di Meglio con studio legale in Ischia alla via Osservatorio n.40 – l’incarico di resistere nel giudizio proposto innanzi al Consiglio di Stato dalla soc. La Ninfea s.a.s. cl il Comune di Ischia, con atto di appello notificato allo stesso nella qualità di procuratore costituito dell’ente;
• all’avv. Antonio Pantalone, con studio legale in Ischia alla via Morgioni n. 19 – l’incarico di resistere nel giudizio proposto innanzi alla Suprema Corte di Cassazione dall’ing. Giulio Ferrara c/ il Comune di Ischia, con ricorso notificato allo stesso n.q. di procuratore costituito dell’ente.
C) di affidare i predetti incarichi alle seguenti condizioni:
1) il Comune di Ischia elegge domicilio presso gli studi legali dei predetti professionisti;
2) l’Ente corrisponde ai predetti professionisti, per tutta l’attività a svolgersi ivi compresa eventuale transazione, l’importo forfettario di €. 400,00 + cpa e iva per ciascun giudizio innanzi al G.d.P., €. 600,00 oltre cpa e iva per ciascun giudizio innanzi al Tribunale, €. 1.500,00 + cpa e iva per il giudizio innanzi al Consiglio di Stato e quello innanzi alla S.C.Cassazione ed €. 780,00 oltre cpa e iva per i quattro giudizi di opposizione a 0.1. (€. 600,00 + €. 60,00 + €. 60,00 + €. 60,00) così come stabilito nel disciplinare all’art. 6 comma e) approvato con delibera di G.C. n. 9 del 14.01.2016, da
liquidarsi a presentazione di regolare . Le spese vive documentate saranno liquidate a presentazione di rendicontazione con determina dirigenziale;
3) a titolo di acconto sugli importi forfettari predeterminati potrà essere liquidata su richiesta del professionista incaricato una somma non superiore al 40% dell’importo complessivo, dietro presentazione di regolare fattura;
4) le spese e competenze eventualmente riconosciute in sentenza verranno recuperate dal professionista incaricato senza alcun onere a carico dell’Ente e versate al Comune di Ischia, il quale provvederà a liquidare solo l’importo eccedente il corrispettivo già liquidato dall’Ente;
5) il professionista incaricato si obbliga a trasmettere tutti gli atti relativi all’attività che andrà a svolgere all’Ufficio Contenzioso nonché a relazionare sullo stato del procedimento;
6) lo stesso professionista si obbliga a restituire copia della presente delibera di conferimento dell’incarico sottoscritta per accettazione e a firmare la relativa convenzione;
D) di incaricare il Responsabile del 10 Servizio di sottoscrivere con i predetti professionisti
atto di convenzione riportante le condizioni suindicate;
E) di impegnare la spesa di €. 10.125,02 (€. 400 x 6 + €. 600 x 3 + €. 1.500,00 x 2 + €.
780,00 = €. 7.980,00 oltre cpa e iva) sul capitolo n.405/10 missione 01.02 titolo 1 del
bilancio del corrente esercizio finanziario, giusto impegno contabile n.2305 assunto dal
Servizio Ragioneria;
F) di allegare il prospetto riepilogativo dei pareri espressi ai sensi dell’art. 49 del O.L.gs n.
267/2000;