– A differenza di quanto afferma il vice , da anni i bilanci dell’ devono fare acqua. Tant’e che quest’anno il consuntivo non è ancora approvato e la Prefettura ha diffidato i di Ischia. Nell’atto di diffida la Prefettura è chiara: entro il 30 aprile il doveva approvare il rendiconto di gestione relativo all’esercizio finanziario dell’anno precedente. Le solite figuracce di Enzo e Giosi, che alle prossime verranno spazzati via. Lo sanno talmente bene, che, forse, hanno preferito non approvare i loro pastrocchi… Come dice la deve essere il solito bilancio che fa acqua da tutte le parti…

La Prefettura nell’atto di diffida ha scritto:

“Il di ISCHIA all’approvazione del rendiconto di gestione relativo all’esercizio finanziario 2016, nel termine massimo di venti giorni, decorrenti dalla relata di notifica del presente provvedimento all’ultimo dei , significando che, in mancanza, saranno attivati i poteri sostitutivi di cui all’art. 141, comma 2, del D. Lgs 18 agosto 2000, n. 267 ed avviata la procedura per lo scioglimento del Consiglio Comunale.

Il Presidente del Consiglio Comunale di ISCHIA provvederà alla notifica del presente provvedimento ai Consiglieri comunali, fornendo tempestiva assicurazione allo scrivente”.