Ischia. La sera del 13 giugno abbiamo anticipato la notizia che Maurizio il “” lamentava la mancata assegnazione di alcuni voti che lo avrebbero fatto scavalcare Valeria De Siano.
è ridotto ai minimi elettorali. Lui non si è candidato alle ultime elezioni comunali perché sapeva che, dopo gli scandali giudiziari, non sarebbe mai rieletto. Ha fatto flop, perché non è riuscito a far eleggere il cugino.
In maggioranza dicono che- nonostante i ricorsi- Giosi non riuscirà a portare il cugino in comunale. E se, invece, Giosi dovesse riuscirci? Cosa accadrà?
Se ciò dovesse accadere, cambierebbero tutti gli scenari ….
Libere considerazioni
1) Il paese verrebbe a liberarsi dalla cappa di Abramo De Siano, che da Casamiccola a Forio, fino ad Ischia vuole condizionare la vita politica dei comuni… Come? Lo sanno tutti…
2) Il gruppo degli sciarappini si ritroverebbe con un solo eletto, Luca Montagna, la cui forza verrebbe a sparire facendo la gioia del gruppo di Ottorino Mattera, che metterebbe definitivamente Enzo in un angolo comandando quasi tutto….
3) Giosi (alla faccia di certi gruppi fiaianesi e di Paolo ) potrebbe mettere le grinfie sulla ai impedendo a tecnici e a ditte baranesi di infilarsi a Ischia…..E, magari, deliziandoci di qualche altro colpo di scena nello stile Cpl! Ah ah ah!
4) 2 anni passano in fretta…Giosi, abile manovratore di menti influenzabili, pur essendo senza voti, potrebbe ricompattare i consiglieri con lui e decidere di tornare a candidarsi ma stavolta come e far cadere Enzo Ferrandino, liberandoci così di uno che, politicamente, è decisamente peggio di lui.