– Giosi va all’attacco e insidia sempre di più il potere di Abramo e della Sciarappa. Vi è un nuovo capitolo nella saga De Luise – Valeria De Siano. Questa settimana siamo stati i primi a dare notizia del decreto. Dunque, per dovere di cronaca, dobbiamo dire che questo è corretto. Infatti, il Tar nel ricorso di Maurizio De Luise (rappresentato dall’ Ferdinando Scotto CONTRO il di Ischia, l’ Ufficio Centrale Elettorale del di Ischia, il Ministero dell’Interno e Valeria De Siano non costituiti in giudizio) ha specificato che accoglie l’ di errore materiale, e per l’effetto dispone che al proprio decreto la locuzione “a tutti i proclamati eletti” venga eliminata e sostituita con la locuzione “al Valeria De Siano”.
Commento. La Sciarappa’s band è sempre più esasperata. Intanto, Enzo continua a fingere di essere super partes mentre se la ride sotto ai baffi, perché la Sciarappa, che gli ha fatto ritardare il “parto” , è in difficoltà per il ricorso voluto da Giosi…

P.S. (A chi ha copiato la notizia del decreto da questo sito continuasse pure. Tanto chi legge valuta lo spessore dei copiotti)…

Articoli correlati

ANTEPRIMA. Scoppia la “bomba”per l’insipiente Enzo. Caso Maurizio De Luise, il cugino del sindaco va all’attacco e insidia seriamente il posto di consigliere della figlia di Abramo. Il Tar emette decreto e “ordina alla parte ricorrente di notificare copia del ricorso e del presente provvedimento al comune di Ischia, a tutti i Consiglieri proclamati eletti”