Comunicato – Giustina Mattera scrive: “Appare incomprensibile la volontà dell’ di Ischia di voler estendere la tassa di soggiorno a 12 mesi.

Un ulteriore balzello per le aziende alberghiere ischitane che, pur tra grandi sacrifici, garantiscono l’ ai nostri lavoratori tutto l’anno.

Con questa scelta si andrebbe a disincentivare lo sforzo imprenditoriale sull’apertura annuale delle strutture favorendo invece la disoccupazione nel nostro . A questo poi si aggiungerebbe l’ulteriore sperpero di denaro pubblico, tenuto conto che gli introiti della tassa di soggiorno vengono destinati al flusso di cassa dell’ anziché, come dovrebbero, alla destinazione di scopo finalizzata all’incremento dell’attività .

Speriamo in un ravvedimento del ”.

Giustina Mattera