Libere considerazioni – Continua la gestione allegra delle comunali. Con di  numero 1 del 9 gennaio 2018 si dà il via ad un’anticipazione di cassa di oltre 10 milioni di euro. Infatti, nell’atto è scritto: “di richiedere al Tesoriere , Monte dei Paschi di Siena, agenzia di Porto, nel caso se ne presentasse la necessità per l’esercizio 2018, un’anticipazione di tesoreria nel limite di euro 10.466.276,66….”…. Cos’e pazz. Ma questi cosa fanno delle tasse che i cittadini pagano? Ricordiamo che l’anticipazione di cassa è una sorta di prestito bancario con interesse molto elevato… Poveri cittadini di Ischia! Finiranno pieni debiti come quelli dei comuni limitrofi.