Libere considerazioni – ISCHIA – Giosi, ormai senza voti, (vedi la ridicola vicenda del cugino che fa un casino per togliere il posto alla DeSiano) potrebbe avere il seggio europeo solo grazie alle volontà di un , che il 4 marzo verrà distrutto dai cittadini. Molti cittadini – come nel resto d’ – si terranno alla larga dal Pd, un che nel giro di qualche anno sparirà.  Intanto, mentre Pittella si candida per l’uninominale al sentato in un collegio rosso a (con tanto di paracadute nel proporzionale nel collegio 3 /Salerno/Portici/ del Greco), l’onorevole Caputo (che nel 2014 eroicamente non fece andare Giosi in Europa) si candida, anzi si sacrifica per il partito in un collegio (Caserta, Aversa, Maddaloni e Marcianise) dove nei sondaggi il Pd è in netto svantaggio. Intanto, Enzo ( debole) è sempre più indeciso e non sa che fare sul del 2 febbraio, perché Giosi non vuole che si svolga. Non tollera che il cugino è fuori dai giochi sulle decisioni inerenti alla e per il momento e non è detto che sia politicamente trombato definitivamente…