comunicato – L’ e i competenti chiedono ancora una volta alla cittadinanza di rispettare gli orari d’ufficio per quanto riguarda pratiche e procedure relative al CAS (Contributo di Autonoma Sistemazione). Il personale è a disposizione del pubblico il martedì e il giovedì dalle ore 8.30 alle 11.30 e dalle 15.30 alle 18.30. La richiesta di attenersi a tali fasce orarie nasce dalla necessità di impiegare il maggior tempo possibile ad evadere tutte le pratiche di cui sopra evitando rallentamenti.  Nel frattempo si porta a conoscenza che i competenti uffici dell’ chiederanno al commissario per l’, arch. Giuseppe Grimaldi, di erogare i contributi dovuti e maturati fino a tutto il 31 gennaio, dopo naturalmente aver verificato i Cas tuttora in corso di validità. Resta inteso che i cittadini che non hanno avuto ancora erogato alcun contributo, percepiranno quanto dovuto in un’unica soluzione. I tempi di pagamento dovrebbero essere ormai brevissimi e saranno comunicati attraverso i canali social dell’ oltre che a mezzo . Per quanto attiene le strutture ricettive, le stesse saranno saldate compatibilmente con l’erogazione del commissario e in ogni caso in presenza di regolarità del DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) e di assenza di inadempienze di qualsivoglia natura presso Equitalia.