libere considerazioni

È il sistema elettorale perverso come il . Il popolo li boccia ma loro vengono ripescati grazie al proporzionale della legge elettorale Rosatellum che sa molto di un Porcellum arrostito.

Ad esempio, personaggi come Minniti, Boldrini e Pittella vengono ripescati ma il popolo li ha sonoramente bocciati. Il trombato Pittella ha aperto le porte all’attapiratissimo e senza voti . Con una legge con un uninominale secco, Giosi resterebbe trombato e Pittella, il prossimo anno, mai potrebbe essere riletto in Europa. Per questo opta per il Senato italiano salvo poi il mai venga a formarsi e si torni ad e, in quel caso, mai diventerà più onorevole perché alle prossime e cinque stelle seppelliranno il Pd ancor di più. Per Giosi l’arrivo a Strasburgo rappresenterà solo un canto del cigno perché ormai è senza voti. È bene ridirlo fino alla nausea: ormai non ha più voti ed è ancora coordinatore del Pd delle salvo poi non decida di cambiar casacca…. Comunque, il suo peso elettorale è quasi nullo e vale la pena ricordarlo…..

Infatti il Pd, nonostante Giosi si sbattesse tanto con Enzo, ha racimolato solo 1108 voti il 12,53%, che è ben al di sotto delle medie nazionali del 19%. Alle del 2013 il Pd di Bersani raccolse 1914 voti….

Riecco la storia dei voti spariti di Giosi “Houdini”

Un vero perdente, da 8858 VOTI NEL 2012 A 270 NEL 2017

Giosi ha subito un vero tracollo elettorale. Giosi era il re dei voti a . Oggi è il poveraccio…. La storia parla chiaro: circa 3000 voti alle provinciali del 2009, oltre 8.858 voti alle 2012 e solo 270 alle del 2017…. . Nel 2014 – quando non si parlava di CPL – solo 2.823 ischitani nel capoluogo hanno espresso la propria preferenza per il candidato renziano. Veramente esigui, se si considera che i cittadini hanno dato al Pd di Renzi 3.750 voti. E va detto con forza che furono gli ischitani a bocciare Ferrandino considerando che Giosi – solo grazie agli onorevoli Topo e Piccolo – nel meridione fece il pienone di voti…Dunque, nel 2014 vi fu una bocciatura sonora per Ferrandino. Ma fu ancora più sonora quella alle ultime comunali 2017, che vide il cugino Maurizio De Luise prendere meno di 270 voti, nonostante vi fossero i massicci cambi di residenza dei loro parenti dal di Casamicciola a quello di Ischia…. Infatti, sapendo di non avere più peso elettorale, non si è candidato in prima persona come hanno fatto gli altri sindaci uscenti…