Giovanni Tufano del di scrive: La di Via L.Mazzella oggetto di di scavo eseguiti qualche anno fa, per la posa sottotraccia della condotta per la raccolta delle piovane si presenta allo attuale piena di avvallamenti e buche.
I chiusini sembrano tante piramidi,che sbucano dal terreno con il solo scopo di mietere più vittime possibili come delle mine silenziose,mine che fanno il danno senza esplodere ma con gran botto.
Caro i lavori eseguiti in Via L. Mazzella mettono in luce un altro lavoro pubblico realizzato con i piedi dalla tua , anche una persona non vedente nel percorrerla a piedi si renderebbe conto della sua pericolosità.
Sindaco,la stradale ha bisogno di urgente , per eliminare, al più presto i pericoli,per chi la percorre, ciclomotori e auto.
Caro Sindaco,non tocca a me segnalarti questo stato di pericolo,ma visto che più volte ti ho consigliato di essere più presente sul territorio, stamattina nel percorrerla con il motorino ho rischiato più volte di finire a terra,.
Io ho una coscienza signor Sindaco ed il solo pensiero di aver notato un pericolo e di aver chiuso gli occhi facendo finta di nulla,con il solo pensiero che qualche ragazzo o qualcuno si possa far male,non mi fa star tranquillo,io il mio dovere di cittadino l’ho fatto Sindaco,ora vediamo se anche Lei ha una coscienza”…..