Continua la battaglia per il pubblico a Citara. Il di non ha eseguito il provvedimento del Tar che aveva dato ragione alla Del Deo. Così i giudici del Tar, su richiesta dell’avv. Molinaro, hanno disposto l’ di abbreviazione
Il testo del provvedimento

sul ricorso numero di registro generale XXXX del 2018, proposto da  Maria Teresa Del Deo, rappresentato e difeso dall’ Lorenzo Bruno Antonio Molinaro, con domicilio digitale come da PEC da Registri di Giustizia;

contro

Comune di Forio non costituito in giudizio;

PER LA ESECUZIONE

(AI SENSI DEGLI ARTT. 112 E SS. COD. PROC. AMM.)

  1. a) della sentenza di codesto T.A.R., Sez. VI, n. 5899/2017 del 15.11.2017, depositata in Segreteria il 13.12.2017;

NONCHÉ

PER LA DECLARATORIA DI INEFFICACIA

  1. b) – della nota prot. n. 4658 del 16.2.2018, con la quale il responsabile del V Settore del comune di Forio, arch. Giampiero Lamonica, ha dichiarato di non poter dare esecuzione alla predetta sentenza, all’uopo richiamando il provvedimento prot. n. 13132 dell’8.5.2017, con il quale il Responsabile del III Settore, dott. Vincenzo Rando, dopo aver premesso che, in base a quanto disposto dall’art. 29 del nuovo Regolamento per l’ del Suolo Pubblico, <<restano confermate le occupazioni già esistenti ed assentite, ovvero quelle scadute al 21.12.2016 o per le quali risultano essere stati adottati provvedimento di revoca, salvo il pagamento del canone previsto o di quelli arretrati, fatta salva la facoltà di rinunciarvi … e che tali occupazioni saranno autorizzate nello di fatto in cui sono, esclusivamente per altri due anni … >>, ha concesso al sig. Giacinto Mattera l’occupazione « del suolo pubblico con le strutture attualmente in essere ».

 

Visti il ricorso e i relativi allegati;

Vista l’istanza di abbreviazione termini in calce al ricorso introduttivo;

Ritenuto di fissare l’udienza camerale di discussione della causa alla prima camera di di giugno 2018;

 

P.Q.M.

Fissa la discussione della causa alla prima camera di consiglio del mese di giugno 2018;

Il presente decreto sarà eseguito dall’ ed è depositato presso la Segreteria del Tribunale che provvederà a darne comunicazione alle parti.