libere considerazioni

- Enzo fa quello gli pare. Sul servizio della navetta Zizì ci sono una serie di dubbi.

Il servizio, in teoria, non poteva essere autorizzato da una semplice ordinanza. Infatti, il servizio di linea necessitava di un’autorizzazione della città metropolitana. Inoltre, erano necessarie sia una che una determina del dei . Doveva essere istituito un , anche se a costo zero. Doveva essere convocata la consultiva ai sensi della legge 21/ 92. E nzo in tutta questa vicenda sembra fare quello gli pare e non si capisce perché di punto in bianco, ha deciso di affidare il servizio ad un privato. E in generale su tutta la procedura di affidamento l’ che dice? Farà le serie ed opportune verifiche e non comunicati di facciata? Inoltre, c’è pure chi sostiene che il servizio della navetta danneggerebbe l’ Eav, che è titolare del servizio di linea sul territorio e, ad essere lesi, ci sono pure i tassisti, che sono gli esercenti del servizio pubblico non di linea, ma rientrano comunque nella legge del 21 /1992….