– Con la n. 130 del 27 2018 pubblicata oggi Enzone tenta di riparare i danni ammnistrativi commessi….. Infatti con nell’atto avente per oggetto “modifica ed integrazione piano esecutivo di 2018/2020 con prelievo dal fondo di riserva e conferma esercizio provvisorio” si stabilisce che il responsabile di servizio dovrà ristabilire il corretto rapporto fra le assunzioni part-time con quelle a tempo pieno. In pratica, il poteva fare assunzioni nel limite del 25%. Invece, prendendo in esame le assunzioni dei viglini, ne ha assunti 50 part-time. Dunque, per regola, doveva avere 200 unità contro le poche decine realmente in servizio… Questo potrà comportare anche la sicura vittoria di tanti vigilini che hanno fatto ricorso.. Nelle more, con la determina n.103 del 31/01/2019 si è provveduto a trasformare il contratto da part time a full time per ben 6 persone tra i quali vi sono molti vigilini.. Inoltre, è stata assunta pure la sorella di Tottino…. E cosa fanno Giustina e i suoi? Nulla per il momento. Purtroppo, Non riescono neppure ad andare ai consigli Parti della delibera RITENUTO di stabilire che “il responsabile del servizio 11 provveda riguardo la razionalizzazione ed idoneo consolidamento delle risorse umane interne disponibili, compatibilmente con il rispetto degli equilibri economico finanziari dell’ e dei vincoli di pubblica esistenti, utilizzando prioritariamente le capacità assunzionali altrimenti non utilizzate al 31 2018 e in tale prima fase agendo esclusivamente sulle risorse umane, anche in via precaria, assegnate ai servizi amministrativi, e economico finanziari, a ripristinare entro il 30 giugno 2020 il corretto rapporto nell’ambito delle risorse umane disponibili tra part-lime e tempo pieno, così come richiesto con più note dal personale impiegato; RILEVATO che dalla rilevazione di stime prospettiche emerge che è opportuno incrementare per euro 120.000,00 la missione 09 programma 03 codifica 01.03.0215.04 capitolo 1263 con prelievo dal fondo di riserva;