di

IL CHIOSCO PER GLI AMICI

Ha destato scalpore nella nostra comunità la notizia di una richiesta avanzata da un di (nella sua veste di professionista), a beneficio di una persona a lui vicina, per l’installazione di un chiosco-bar sul marciapiede antistante la spiaggia del lido d’. Una pessima idea, tra l’altro subito avversata da commercianti e associazioni di categoria, per evitare che uno dei panorami più belli di venga offuscato. Ma soprattutto per far sì che non passi il messaggio che chi ha “santi in paradiso” possa ottenere facilmente ciò che altri cittadini nemmeno immaginano di sognare… 📌 LO SCEMPIO DI PIAZZA DEGLI EROI Un’ responsabile deve ragionare come un buon padre di famiglia: cioè evitare di buttare in spese inutili. Ma la di Ischia ha fatto esattamente il contrario a piazza degli Eroi, dove si sta realizzando una trasformazione della piazza non soltanto dannosa per la viabilità e l’estetica cittadina, ma soprattutto con uno spreco di denaro pubblico davvero indecoroso (oltre 2,5 di €). Purtroppo, con questo sindaco (o meglio, con fascia), non c’è speranza di ascoltare parole di umiltà ed autocritica, ma solo di arroganza e presunzione. 📌 LE ASSUNZIONI FACILI AL COMUNE Trasformare un concorso per vigili part-time in un trampolino di lancio per ottenere un posto pubblico al Comune a tempo pieno ed indeterminato. Alla faccia di chi magari ha i titoli per concorrere a quei posti, ma non ha le “informazioni” giuste ed attende che si facciano pubblici concorsi. Ecco a cosa pensa l’: non a trasformare in meglio il , ma ad aggirare regole di trasparenza per favorire gli amici degli amici. Solo tanto fumo negli occhi, e tanta clientelare del potere…