comunicato stampa

 Uno spazio per la lettura dedicato ai più piccini, ricco di luce ed arredato a misura di bambino, dove poter imparare che leggendo si conosce il mondo e si vivono tante avventure entusiasmanti, dove poter liberare la fantasia e crescere insieme.

 

L’inaugurazione della “Biblioteca dei piccoli” è avvenuta in occasione della Cerimonia di donazione di oltre 500 testi delle edizioni San Paolo attraverso il Centro culturale San Paolo Onlus nell’ambito delle attività legate all’VIII edizione del “Festival della Vita”, un progetto culturale itinerante finalizzato alla valorizzazione dell’umano percorso nei diversi ambiti sociali, cui l’ Marina Protetta “Regno di Nettuno” ha aderito come partner.

La donazione è un segno di vicinanza e condivisione di valori comuni in occasione del primo anniversario del sisma del 21 agosto scorso.

La collaborazione per la realizzazione di tali eventi ha tra gli obiettivi lo stimolare una riflessione sul rispetto della vita in tutte le sue forme ed agevolare un confronto intergenerazionale in materia. Tali finalità sono in linea con le attività di divulgazione ed educazione ambientale dell’, per cui l’AMP si è impegnata principalmente con gli studenti delle scuole superiori, sia del territorio isolano che della terraferma.

 

 

 

Al tavolo dei relatori, per i saluti di rito ed illustrazione dei valori alla base della manifestazione: il , il f.f. dell’AMP Antonino Miccio, il del Festival della vita e del Centro Culturale San Paolo Onlus Campania Raffaele Mazzarella, il del Festival della vita Gaetano Maschio, la direttrice della Biblioteca Antoniana Lucia Annicelli.

Gremita la sala della biblioteca.

Erano presenti, tra gli altri, il Luigi di Vaia, il Comandante della CP di Andrea Meloni, presidenti e soci delle principali associazioni culturali ed ambientali dell’isola d’, rappresentanti del mondo della scuola e della isolana, utenti della biblioteca, stampa e tv.

Al termine della cerimonia, l’associazione Fantasynapoli che cura ogni anno la Sessione estiva del Festival della vita, ha allietato i presenti con un suggestivo e sentito “Concerto in riva al mare” in una cornice mozzafiato. Il Baritono Gaetano Maschio, il Soprano Filomena Piro e la dotatissima figlia Elisabetta Maschio, accompagnati al pianoforte dal M° Silvano Trani, hanno tradotto in musica il valore del rispetto per il mare e per la vita concludendo la serata con una stupenda interpretazione dell’Ave Maria di Schubert dedicata al primo anniversario del sisma di Casamicciola.

 

“Le collaborazioni attivate per le attività istituzionali di divulgazione ed educazione ambientale dimostrano un crescente interesse generale verso il nostro territorio e la sua salvaguardia.- ha sottolineato il direttore dell’Amp Regno di Nettuno, Antonino Miccio – L’AMP sarà sempre più impegnata in campo culturale e sociale, siamo molto soddisfatti delle sinergie createsi”.