libere considerazioni – ISCHIA – Amaro contenzioso. Siamo innanzi a “sentenze esecutive per risarcimento di danni da sinistri ed altri, per la complessiva di euro 264.397,63”. Chissà quando Enzo Ferrandino si deciderà a far riparare le strade del comune. Comunque, per Enzo arriva la bacchettata revisori che, per un comportamento omissivo dell’ inerente ad un pagamento di 3.600.00 euro non effettuato ad una società, nonostante la transazione, parlano apertamente di “aggravio delle relative spese di lite”. Infatti, le spese legali sono di 4101,88 euro e complessivamente si arriva ad una spesa lorda di 7.701.88 euro.

Così i revisori decidono di inviare le carte alla corte dei Conti (in pratica fanno quello che Gianluca e i 4 farlocchi dissidenti non fanno. Anzi in consiglio si astengono). Tutta la vicenda emerge dalla di C.C. n.23/2018 – sentenze esecutive di al pagamento di somme. riconoscimento ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera a) del testo unico sull’ordinamento degli enti (d.lgs.267/2000).

Infatti, per quanto concerne i fuori bilancio, ci sono tante sentenze del giudice di pace..

I revisori, per quanto concerne la delibera, esprimono parere favorevole, ma OSSERVANO:

“Per alcuni debiti fuori bilancio, laddove le ragioni del risarcimento sembrano essere legittime, è prudente da parte dell’Ente evitare il contenzioso, soprattutto per evitare la soccombenza e le relative spese di lite.

Per quanto riguarda il debito fuori bilancio e, quindi, il relativo contenzioso incardinato dalla società Aragonese spa, non si comprende perché, a seguito di precedente transazione, l’Ente non abbia provveduto al relativo pagamento così come transatto. Siffatto comportamento omissivo dell’Ente ha comportato la sentenza di cui al relativo debito fuori bilancio con aggravio delle relative spese di lite.

Il presente parere insieme agli inerenti dovranno essere trasmessi alla della Corte dei Conti …”

Inoltre il collegio dei revisori ha scritto:

“Tenuto conto della trasmissione della documentazione da parte del responsabile e delle comunicazioni del Responsabile del Servizio Contenzioso che ha richiesto il riconoscimento di debiti fuori bilancio scaturenti da sentenze esecutive per risarcimento di danni da sinistri ed altri, per la somma complessiva di euro 264.397,63 come da allegato sub A) agli atti”…

Chissà e funzionari, tanto ben voluti da Enzo, come si giustificheranno ….

P.S. Intanto, all’albo pretorio spunta “l’avviso di aggiornamento elenco degli avvocati per l’affidamento in economia di incarichi di patrocinio legale”…

Enzo, e vai! Sì, con la cuccagna elettorale a spese dei cittadini! Non sei capace nemmeno di far riparare le buche stradali. Tanto, Gianluca dorme…