COMUNICATO . Un accordo di quelli che lasciano il segno, una firma storica, destinata a cambiare il volto del Pio Monte della Misericordia e dunque anche di Terme. Questa mattina presso l’Hotel Cristallo si sono riuniti i rappresentanti del Pio Monte e del Comune di . Attorno a un tavolo c’erano da una parte il sovrintendente Alessandro Pasca di Magliano, gli architetti Massimo Pica Ciavarra e Massimo Naviglio e dall’altra il sindaco Giovan Battista Castagna, il presidente del Vincenzo D’Ambrosio, il consigliere Nunzia Piro ed il responsabile dell’ Mimmo Baldino. L’incontro è stata l’occasione per visionare il progetto predisposto dal Pio Monte per il restauro del complesso monumentale a valle, da destinare a termale. Nell’ambito del progetto è conservata la destinazione dell’ attualmente utilizzata come parco giochi. E’ prevista la costruzione di parcheggi interrati, una piscina ma anche la creazione di un numero di posti letto come da piano paesistico. Entro fine aprile il Pio Monte integrerà il progetto alla con i rilievi di dettaglio e le opere strutturali, così adeguandosi alle prescrizioni dovute. Contemporaneamente il progetto sarà presentato al Comune di Casamicciola Terme per l’iter amministrativo finalizzato al rilascio dell’autorizzazione paesaggistica e del permesso a costruire. L’ locale si è impegnato a svolgere in tempi brevi gli adempimenti necessari al fine di pervenire al rilascio dei titoli entro giugno 2019. Riguardo alla parte del complesso monumentale sito in Bagni, l’ente Pio Monte si impegna a verificare ipotesi di utilizzo del terreno per scopi di edilizia pubblica e ripristino della fonte termale

 

COMUNICATO STAMPA . Un accordo di quelli che lasciano il segno, una firma storica, destinata a cambiare il volto del Pio Monte della Misericordia e dunque anche di Casamicciola Terme. Questa mattina presso l’Hotel Cristallo si sono riuniti i rappresentanti del Pio Monte e del Comune di Casamicciola. Attorno a un tavolo c’erano da una parte il sovrintendente Alessandro Pasca di Magliano, gli architetti Massimo Pica Ciavarra e Massimo Naviglio e dall’altra il sindaco Giovan Battista Castagna, il presidente del consiglio comunale Vincenzo D’Ambrosio, il consigliere Nunzia Piro ed il responsabile dell’ufficio tecnico comunale Mimmo Baldino. L’incontro è stata l’occasione per visionare il progetto predisposto dal Pio Monte per il restauro del complesso monumentale a valle, da destinare a struttura termale. Nell’ambito del progetto è conservata la destinazione dell’area attualmente utilizzata come parco giochi. E’ prevista la costruzione di parcheggi interrati, una piscina ma anche la creazione di un numero di posti letto come da piano paesistico. Entro fine aprile il Pio Monte integrerà il progetto alla Soprintendenza con i rilievi di dettaglio e le opere strutturali, così adeguandosi alle prescrizioni dovute. Contemporaneamente il progetto sarà presentato al Comune di Casamicciola Terme per l’iter amministrativo finalizzato al rilascio dell’autorizzazione paesaggistica e del permesso a costruire. L’ente locale si è impegnato a svolgere in tempi brevi gli adempimenti necessari al fine di pervenire al rilascio dei titoli entro giugno 2019. Riguardo alla parte del complesso monumentale sito in Piazza Bagni, l’ente Pio Monte si impegna a verificare ipotesi di utilizzo del terreno per scopi di edilizia pubblica e ripristino della fonte termale