Libere considerazioni – – Enzone “il fiaianese” prosegue con le battaglie legali. Con la delibera n. 23, del 29 marzo 2019, avente per oggetto “AUTORIZZAZIONE A RESISTERE NEI GIUDIZI PROPOSTI INNANZI ALL’A.G.O E INNANZI ALL’A.G.A. – NOMINA LEGALI” sono stati dati 2 incarichi legali. Infatti nell’atto deliberativo si legge che è dato mandato “all’avv. Raffaele Gaudioso con studio legale in Barano d’Ischia alla via Bosco dei Conti con -l’incarico di resistere nel giudizio proposto innanzi alla Corte di Appello di Napoli dalla Unipolsai Assicurazioni S.p.A.c/ ed altri, con atto di citazione notificato allo stesso n.q. di antistatario dell’; Inoltre, è dato mandato anche all’avv. Leonardo Mennella con studio legale in Ischia alla via Casciaro n. 39 – l’incarico di resistere nel giudizio proposto innanzi al Napoli da Carmine c/ di Ischia, con ricorso notificato all’ente il 21.03.2019;.”

Che dire? Enzone ha dato incarico al fratello del di Barano. Qualche tempo fa ha dato altro incarico alla moglie del di Barano…. Inoltre, nella delibera è scritto “ l’Ente corrisponde ai predetti professionisti, per tutta l’attività a svolgersi ivi compresa eventuale transazione, l’importo forfettario di €. 600,00 + cpa e iva per il giudizio innanzi al TAR ed €. 900,00 oltre cpa e iva per il giudizio innanzi alla Corte di Appello”.

Così sorge un dubbio: Ma se l’ Gaudioso è antistatario, perché gli viene dato un importo? Misteri tutti fiaianesi… O no?