COMUNICATO -  Il di , ing. Giovan Battista Castagna, ha emesso un’ordinanza sindacale avente ad oggetto le nuove modalità di conferimento dei ingombranti, RAEE e verde domestico. Il provvedimento nasce con l’intenzione di regolamentare i flussi di coloro che devono conferire presso il centro di raccolta di via Cretaio i ingombranti (ogni giovedì del mese dalle 14.30 alle 18.30) e i provenienti da giardini (sfalci di potatura, ogni sabato del mese dalle 14.30 alle 18.30). Il primo sottolinea che è necessario istituire un sistema di prenotazione ma anche che è necessario evitare conferimenti da parte di cittadini non iscritti al ruolo Tari nel di Casamicciola Terme, con conseguenti disservizi. Le nuove disposizioni prevedono che il conferimento dei ingombranti e dei biodegradabili avverrà presso il centro di raccolta di via Cretaio con la seguenti modalità: il soggetto dalla cui abitazioni provengono ingombranti, RAEE e/o biodegradabili dovrà recarsi ogni martedì e mercoledì dalle ore 9.30 alle 12.00 presso gli uffici dell’AMCA, in delle Scuole, munito di un documento di riconoscimento valido ed esibendo la ricevuta di avvenuto pagamento della Tari dovuta per l’anno corrente (o quella dell’anno precedente se il termine per il pagamento della tassa non è ancora scaduto), per effettuare la prenotazione, adoperando la modulistica all’uopo predisposta. Sono esonerati all’esibizione della ricevuta di pagamento della Tari i cittadini la cui abitazione si trovi in condizione di inagibilità. Il responsabile della alla della società Azienda Multiservizi Casamicciola srl (AMCA), previo appuntamento concordato con il soggetto interessato, si recherà presso l’abitazione e/o giardino indicati ove sono ubicati i ingombranti RAEE e/o i biodegradabili-verde domestico per la verifica del materiale da conferire e del quantitativo. In seguito alla verifica del materiale e del quantitativo di da conferire, l’incaricato rilascerà la scheda di autorizzazione da esibire al momento del conferimento presso il centro di raccolta in località Cretaio il giovedì e il sabato dalle 14.30 alle 18.30. I trasgressori saranno sanzionati e laddove previsto segnalati alla competente autorità giudiziaria.